Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy

ACCETTA

gnatologia, posturologia

Dr. Piero Puppo
Dr. Piero Puppo

Piazza Unita Nazionale, 19 - IMPERIA (Imperia)

Tel: 0183 290084 

Rating*

Consento il trattamento dati ai sensi e per gli effetti del Regolamento Europeo 2016/679- GDPR*

CAPTCHA

Dentista a Imperia

Avverti forti dolori alla schiena o alle gambe? Hai mai pensato a contattare un bravo gnatologo, in grado di valutare la tua condizione clinica? La gnatologia posturale è la scienza medica che si occupa dello studio, della diagnosi e del trattamento dei disturbi legati al malfunzionamento della mandibola e dell'articolazione temporo-mandibolare. Solitamente, in questi casi, i pazienti soffrono di disturbi al tratto cervicale della colonna vertebrale, alle fasce muscolari del collo, alle spalle, ma anche di lombo-sciatalgia, dolori alle ginocchia ecc. ecc. Oppure soffrono di disturbi riguardanti il sistema nervoso, la respirazione polmonare e il sistema cranio-sacrale. Un bravo gnatologo, dentista specializzato, analizza attentamente il rapporto tra l'apparato masticatorio e il resto del corpo umano, al fine di mantenere o ristabilire il giusto equilibrio posturale. Lo gnatologo lavora a stretto contatto con il posturologo e l'ortodontista per un benessere generale della persona.

Consento il trattamento dati ai sensi e per gli effetti del Regolamento Europeo 2016/679- GDPR*

CAPTCHA

Dr. Ernesto Cappelletti
Dr. Ernesto Cappelletti

A 20 minuti da... - BESANO (Varese)

Tel: 0332231516 

Rating*

Consento il trattamento dati ai sensi e per gli effetti del Regolamento Europeo 2016/679- GDPR*

CAPTCHA

Consento il trattamento dati ai sensi e per gli effetti del Regolamento Europeo 2016/679- GDPR*

CAPTCHA

Dr. Dario Cianci
Dr. Dario Cianci

Via XX Settembre, 27 - 26839 ZELO BUON PERSICO (Lodi)

Tel: 02745465 Cel: 3939035251

Rating*

Consento il trattamento dati ai sensi e per gli effetti del Regolamento Europeo 2016/679- GDPR*

CAPTCHA

Consento il trattamento dati ai sensi e per gli effetti del Regolamento Europeo 2016/679- GDPR*

CAPTCHA

Sbandamenti e vertigini

L'estrazione dei denti del giudizio potrebbe essere risolutiva?

Soffro da 2 anni di sbandamenti e disequilibrio. Visite e analisi fatte: Elettrocardiogramma, analisi del sangue, risonanza encefalo, esame vestibolare. L'unica risultanza è stata: iporeflessia labirintica destra. Storia: nel 2009 spunta primo dente del giudizio, inizia un leggero disequilibrio... nel 2012 spunta ultimo dente del giudizio in basso a destra... forti dolori e fistola (poi curata) al dente 7° adiacente. Segue dopo qualche mese episodio di forte vertigine soggettiva durato qualche minuto. Da 5 mesi porto un Bite per una disfunzione temporo-mandibolore riscontrata da uno gnatologo, i risultati sono stati evidenti inizialmente, ma ultimamente sembrano riacutizzati. Prossimo passo consigliatomi è l'estrazione dei denti del giudizio e poi eventuale trattamento ortodontico. L'estrazione dei denti del giudizio potrebbe essere risolutiva? il dente su cui è stata riscontrata e curata la fistola ha un ruolo in tutto ciò? Grazie per l'attenzione!

Lei soffre di una alterazione posturale di origine occlusale, il che non è poco. Di origine occlusale perché il bite - essendo un interruttore di contatto - ha cambiato qualcosa che non è stata interpretata, ovvero qualcuno non è stato capace di estrarre una interpretazione sicura. Gli esami eseguiti valgono come un oroscopo fatto a distanza. Dopo 5 lunghi mesi di bite, ha trovato così uno gnatologo che non sa che pesci pigliare. La proposta di togliere gli ottavi e fare ortodonzia solo per provare, è foriera di rischi altissimi. L’ortodonzia per scopo gnatologico in oltre il 50 per cento dei soggetti apre le porte dell’inferno della nevrosi occlusale, che implica un viaggio a Lourdes. Si faccia scrivere tutto dal suo povero gnatologo, il piano d’azione, il tempo, la spesa, e il risultato prevedibile. Chi paga ha diritto di sapere come investe i suoi soldi, per valutare il ritorno in qualità della vita dal suo investimento, e a questo scopo cerchi di collezionare tutte le carte possibili, per aiutare il perito medico legale e l’avvocato che verranno. Secondo il mio parere lei dovrebbe lasciare questo confuso gnatologo, e cercarsi un altro dentista che sia come un cavallo di razza, dalle mani esperte e dalla mente coltivata, e che abbia il coraggio di parlare subito di una soluzione positiva in tempi brevi. Riassunto per iscritto, a futura memoria dell’avvocato. Acconti avarissimi, e pagamento a saldo dopo l’esito. Buona fortuna!

Dott. S. Carpinteri

Questa è una delle risposte date alla domanda “L'estrazione dei denti del giudizio potrebbe essere risolutiva?” presente su Dentisti-Italia.it.

Sei un Dentista? Per la tua pubblicità Clicca Qui